Fresco

In preparazione per la pittura murale espansiva, vasche di calce fresca sono stati mescolati con acqua e lasciati maturare per più di sei anni. Studi su vasta scala di entrambe le mani e le facce dei personaggi sono stati disegnati, che sarebbe poi diventata parte della narrazione. La giornata inizierà alle 2:30 la mattina, con un nuovo strato di intonaco bagnato applicato alle pareti. Più tardi, sul pavimento, la spolvero (disegno in scala) è stato collocato con migliaia di fori lungo le linee di disegno. Esso è stato quindi posto sopra l'intonaco bagnato e colpiva con polvere di pigmento, lasciando dietro un leggero contorno di punti. Informato da precedenti studi su vasta scala e complice il contorno, gli affreschi sono stati dipinti i colori del pigmento naturale. L'intonaco secco entro un giorno, diventando parte del muro, e l'intonaco residua che non è stato dipinto è stato rimosso in preparazione per il lavoro del giorno successivo.

Fresco: Silvestro Pistolesi, Firenze, Italia

Silvestro PistolesiMaestro Silvestro Pistolesi è nato a Firenze, Italia nel novembre 28, 1943. I suoi talenti artistici erano evidenti in età precoce. He attended the Scuola d’Arte di Porta Romana, e l'Accademia Cappiello. Ha studiato con Nerina Simi e Pietro Annigoni. Con la sua prima mostra di Arti illimitato Gallery di Londra, Pistolesi ottenuto il riconoscimento in tutto il mondo. Da allora ha esposto in molte città italiane ed estere. Utilizzando la tecnica del "buon fresco,"Pistolesi ha creato grandi opere significative presso l'Abbazia di Montecassino, il Santuario della Verna, l'Abbazia di Vallombrosa, e ora, il suo più grande lavoro di affresco, presso la Chiesa della Trasfigurazione.